Etichette - Labels

giovedì 14 maggio 2009

FIGLIA D'ARTE

Buongiorno e ben ritrovate carissime Amiche.


Questa settimana è stata molto frenetica: moltissimo da fare al mio lavoro/lavoro e altrettanto da fare con i lavori domestici. Per non parlare dello spossamento che questo periodo mi crea, date le mie innumerevoli allergie. Ma io mi chiedo se è possibile essere allergici e malaticci in uno dei periodi più belli dell'anno, quando tutta la natura si risveglia?!? Vabbè meglio non porsi queste domande...


Qualche settimana fa con Fulvia si parlava un po' delle nostre passioni e io le facevo notare di come alcune nostre predisposizioni siano già presenti nel DNA.
La mia Nonna materna lavorava come sarta con Luisa Spagnoli: faceva e disfaceva qualsiasi cosa con la sua macchina da cucire; la mia Nonna paterna invece adorava sferruzzare: produceva quantità industriali di golfini di ogni forma e colore al mio Papi e alla mia Zietta.
Mia Mamma invece è venuta con la passione delle crocette. Passione abbandonata più o meno alla mia nascita. Ma siccome da un anno a questa parte la mia Mammina è in pensione, e ora fa la nonna a tempo pieno con il bimbo di mia sorella, ha espresso il desiderio di riprendere in mano ago & filo e tornare a fare qualche crocetta; io ovviamente non potevo non accontentarla: le ho fornito un po' di tela, qualche filo e alcuni progetti da scegliere..... A tempo record ha sfornato questo deliziosissimo lavoro.


Mancano gli occhietti alla streghina, ma di questo la colpa è mia, ha chiesto a me di farli, ma per la voglia di mostrarvi il suo capolavoro non l'ho ancora fatti...
Quello che però mi ha veramente stupito è questo lato del lavoro


Io non riuscirò mai ad essere così ordinata e precisa nei miei lavori. E forse è anche per questo motivo che la maggior parte di quello che faccio finisce in cornice o in cose dove il retro del lavoro viene coperto.
Ora, una volta fatti gli occhietti e stirato, anche questo finirà in cornice e spedito. Sì perchè ovviamente come primo lavoro per riprendere la mano mia mamma ha pensato a confezionare un regalo per una nostra amica!
Tornando al discorso DNA (e qui il motivo del titolo del post), in tutto quello che mi piace fare ho preso un po' da tutte: Mamma e Nonne!
Di sicuro tra il volerlo fare, ed il saperlo fare come lo facevano loro ne corre.... ma io non mi fermo. Prima o poi, spero, arriverò al loro livello!


Poi è d'obbligo un piccolo aggiornamento sullo swap PTC. La mia card di Aprile diretta ad Enza è arrivata a destinazione: ma la cosa buffa è che lei che ha optato per un francobollo prioritario, la busta è arrivata precisamente il giorno dopo la spedizione (come dovrebbe essere), mentre io che ho scelto la raccomandata per la sicurezza nel viaggio della mia bustina, la stessa ha impiegato una settimana per arrivare a destinazione! Mah i misteri delle Poste .....
Comunque, bando alle ciance, ecco la card che avevo creato per Enza. La lettera della sua iniziale è stata fonte di ispirazione e quindi ...


A lei è piaciuta molto, e di questo sono contenta. Ogni volta che si fa un lavoro, lo si fa perchè piace a noi, ma quando dobbiamo regalarlo c'è sempre l'incognita di fare contenti chi lo riceverà.

A proposito di regali, vi devo assolutamente mostrare il mio primo LO. Era un po' di tempo che la testa mi frullava e che volevo provare a farne uno, così ho colto l'occasione della festa della mamma per regalarne uno alla mia Sister.

Spero mi perdonerete lo sfondo, ma ho fatto la foto direttamente sul piano dove stavo lavorando. Come protagonista ovviamente mia sorella ... in attesa! In attesa dei suoi due bimbi. La seconda foto, dove compare il primo erede, mi piaceva troppo. E' stata un'estemporanea fatta un pomeriggio a casa: fortuna che io ho (quasi) sempre la digitale dietro!
Questi alcuni dei particolari:



Guardando ora la foto mi sono resa conto che potevo aggiungere qualcosa sulla parte superiore sinistra... appare un po' vuota!
Però a mia sorella è piaciuta molto, non si ricordava nessuna delle due foto e rivederle le ha fatto molto piacere!

Per ultimo, ma non per importanza, l'aggiornamento sullo stato del mio SAL. Visto che ero rimasta un po' indietro, in questi giorni mi sono messa d'impegno per recuperare.... Speriamo di farcela! Fortuna che il lavoro è mio e non ho nessuna scadenza.


Ovviamente il retro del lavoro non ve lo mostrerò mai: niente a che vedere con quello di mia Madre.
Anche se il lavoro è molto lungo, come diceva Manu una volta che prende forma dà molto gusto andare avanti. In effetti mi piace, ci dedico diversi momenti della giornata, ma devo anche pensare ai lavori domestici, altrimenti qualcuno mi farà fuori!

A parte gli scherzi ora vi lascio. Auguro a tutte quante un felice fine settimana, anche se forse il tempo non sarà così clemente. A lunedì con le novità!

2 commenti:

miky ha detto...

Complimenti per i tuoi lavori, sei molto brava. Anch'io un tempo pasticciavo sul retro dei miei ricami a punto croce, ma da quando ho imparato a lavorare con il famoso "rovescio perfetto" non ci sono più grovigli di fili. A qst proposito posterò il bavaglino della mia nipotina, così vedrai che quasi non si distingue il dritto dal rovescio.
Ciao e buon lavoro
Miky

manu ha detto...

hai proprio ragione, le arti manuali ce le hai nel dna!!! e da una mamma crocettian così brava non poteva che venir fuori un'altrettanto brava crocettina!!!
nel sal hai già fatto ababstanza! e poi manca ancora un mese alla scadenza!!!