Etichette - Labels

lunedì 28 febbraio 2011

LE RICETTE DELLA MEMORIA

ricette della memoria Eccoci alla partenza di questa simpaticissima iniziativa.
Spero di aver preso il giusto “ultimo-lunedì-del-mese” perché da calendario sarebbe oggi, ma ho visto che alcune compagne di viaggio hanno già postato la loro ricetta …

La ricetta che ho scelto per oggi è una ricetta in realtà abbastanza recente, rispetto alle altre che ho in mente. Però ho deciso di proporla proprio oggi, perché oggi è il compleanno di mia Mamma, perciò gliela dedico, anche se in realtà quello che vedrete più in basso ce lo siamo già pappati ieri a pranzo O.o

La Ciaramicola, è un dolce tipico della mia regione, l’Umbria, e si fa in particolare modo per Pasqua. E’ molto simile al cognome di mia mamma e quindi non potevamo non saperla fare in famiglia non credete??
Un giorno infatti mamma ha preso la ricetta e abbiamo cominciato una produzione fortunata di dolci. Ad ogni occasione, anche lontana dalla Pasqua, ce ne chiedevano una! Era un perfetto lavoro di squadra: mamma impastava gli ingredienti, e mia sorella ed io, a turno, montavamo gli albumi dell’uovo, con il frullino … a mano!
Poi fortunatamente la tecnologia è avanzata e ci siamo accattate quello elettrico, quindi ad aiutare mamma sono rimasta io.

Ecco gli ingredienti.

CIARAMICOLA

  • 400 grammi di farina
  • 100 grammi di fecola di patate
  • 200 grammi di zucchero
  • 200 grammi di margarina
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 tazza da tè di rum e alchermes insieme
  • 5 uova, di cui 3 intere e 2 tuorli (gli albumi non buttateli)
  • 1 scorza di limone grattugiata
  • 200 grammi di zucchero a velo
  • confettini colorati

Preparazione:
Mettere a sciogliere la margarina a bagnomaria. Setacciate in un recipiente farina e fecola, aggiungete lo zucchero. In un altro recipiente sbattete le 3 uova intere con i 2 tuorli aggiungete i liquori e la margarina fusa leggermente raffreddata e la scorza del limone grattugiata. Incorporate al composto la farina piano piano, aggiungete la cartina e maneggiate bene l’impasto. Imburrate una teglia, meglio di quelle con il buco in mezzo, infarinatela e aggiungete il composto che infornerete nel forno già caldo a 180°c per 40 minuti.
Quando sta per terminare il tempo di cottura, prendete i due albumi che avete lasciato da parte prima e montateli a neve ferma, aggiungete poi lo zucchero a velo e continuate a montare.
Appena il dolce è pronto toglietelo dalla teglia, ponetelo sopra la placca del forno, foderata con la carta forno, e mettete sopra il vostro dolce la meringa formando delle onde, aggiungete i confettini colorati e mettete nel forno ancora caldo.
Cercate di mantenere la temperatura intorno ai 100°c per cuocere la meringa.

Ecco cosa ne verrà fuori…

CIMG4786
E visto che questo era una parte del regalo che ho fatto a mamma, vi mostro anche il biglietto che ho scrappato sabato pomeriggio.

CIMG4782  
Le carte utilizzate sono Toga, il timbrino è Sarah Kay colorato con i pastelli. Ho distressato un po’ i bordi della carta fantasia, messo un po’ di mat marrone ai bordi del biglietto, aggiunto una tag con il timbrino embossato e punchato una bella finestra. Il fiore è un altro tutorial di Whiff of Joy.

CIMG4780 E questa è Sarah Kay in tutta la sua interezza. Anche questo soggetto è un bel salto indietro nel tempo, mi ricordo che con Mamma compravamo le figurine, forse avevo anche terminato l’album, ma è andato smarrito e non l’ho più trovato…


CIMG4783CIMG4784

13 commenti:

Arianna ha detto...

Wow!!! Guarda sono a bocca aperta!!! La torta è favolosa, è stupenda, sembra tantissimo la ciambella di Homer Simpson!!! Il mio ragazzo li adora...è la ricetta giusta per fargli una gradita sorpresa...spero!
Anche il biglietto è carinissimo, peccato che non so scrappare.
Mi salvo la tua ricetta, e ti ringrazio ancora tantissimo!!!

daniela ha detto...

Sei bravissima!! Una torta così non l'avevo mai vista è da copertina!!!
Sono contenta di averti trovato! Grazie a Iulia e grazie alle sue ricette della memoria!!!
Daniela

Clara ha detto...

Questo "ciambellone" ha un'aspetto invitante e golosissimo! Mamma mia, ragazze, ma che peso avremo raggiunto alla fine del contest??? Non oso pensarci. Il bigliettino con Sarah Kay mi fa fare un balzo indietro nel tempo! Io avevo i quaderni di scuola Sarah Kay e Holly Hobbie! A presto, Clara.

Iulia ha detto...

ma che bella che è...non avevo mai incontrato questa ricetta..me la copio subito..Iulia

Country Nanny ha detto...

Deve essere buonissima! Ora mi hai fatto venire voglia di dolce...slurp!

sonogio1 ha detto...

sembra di essere in pasticceria, per fortuna non si sente il profumo altrimenti chi resisterebbe a tale visione? io no e addio glicemia andrebbe alle stelle Gio

Marm ha detto...

Bellissima la tua ciaramiccola. Una ciambella davvero invitante e colorata. Copiato la ricetta. A presto. Donatella

P.S.: Quando si dice la coincidenza! Marmotta è il nomignolo con cui mi chiama da sempre mia figlia... Roberta. Baci

CHIARA ha detto...

La proverò sicuramente! Mi sto già leccando i baffi!

Piera Romanelli ha detto...

Cara Roberta grazie per aver apprezzato le mie olive.Da parte mia posso dirti di aver letto con piacere la tua ricetta e il modo e a chi è stata dedicata.
La conoscevo di nome e ho avuto modo di assaggiarla, perchè mio marito ha lavorato per 25 anni nella tua città che ricordo sempre con gran piacere e affetto; cercherò di prepararla da sola, perchè ho salvato la tua ricetta.
salutandoti affettuosamente, ti prego di fare tanti auguri da parte mia a tua madre
Piera

Vale ha detto...

Bella è bella questa ciambellona, buona lo sarà di sicuro! Chissà che non provi a farla?? Un bacio!

Kirsty Vittetoe ha detto...

That is pretty, thanks for sharing!

hey, I have a giveaway here, please come join in the fun!
http://pixiedustpaperie.blogspot.com/2011/02/march-kit-preview-day.html

xxxelisaxxx ha detto...

Sembra quelle ciambelle dei film americani.Proverò a farla di sicuro,grazie della ricetta Dolceneve

xxxelisaxxx ha detto...

Sembra la ricetta di quelle ciambelle dei film americani.Grazie della ricetta,da provare di sicuro