Etichette - Labels

lunedì 30 gennaio 2012

SIXTIES TO THIRTY

E intanto che il vento tenta di spazzar via la mia casetta, eccomi di nuovo a mostrarvi ciò che segreto più non è (vv post precedente, qui).
La scorsa settimana è stato il 30esimo compleanno di mia cognata e le abbiamo organizzato una festa a sorpresa. E tanta era la mia voglia di prepararle una torta con PDZ, così ho chiamato in aiuto mia la mia Cugy Cristiana e le ho preparato una torta a due piani (!) farcita con Nutella e ricoperta di pasta di zucchero decorata con motivi sixties!!!


Mi sono divertita un mondo a farla!!! E poi ho avuto un'ottima insegnante... 
Penso proprio che sta nascendo una nuova passione (e ti pareva!) e chissà che non vedrete molto presto altre creazioni di questo tipo???
La torta ha riscosso inoltre molto successo tra i festeggiati, ed anche tra i bambini: l'hanno mangiata proprio tutti!!!
Poi dovete sapere che qui a Perugia c'è un negozio che è molto fornito in materiale per la lavorazione della pasta di zucchero e decorazione dolci, ci ho già fatto una visitina sciuè sciuè che non ha fatto gran male al portafogli, ma penso che potrei tornare ....... di questo però ne parleremo un'altra volta!

Ora vi mostro il biglietto che ho fatto a mia cognata e che accompagnava il suo regalo. 


Per farlo ho utilizzato un cartoncino color argento e carta Magnolia, il timbrino del pacchetto (il cui fiocchetto è tridimensionale non so se dalla foto si vede bene) è della Some Odd Girl colorato con i Promarkers. Nella tag una timbrata embossata. Qualche fiorellino .... et voilà!!!

Ora vi saluto, vado a cominciare un SAL... altri dettagli nella prossima puntata

mercoledì 18 gennaio 2012

PASTA DI ZUCCHERO

Buongiorno Amiche!
Sono tornata subito, subito, visto???
Il fatto è che la Principessa dorme con più regolarità ed io riesco a produrre di più!

In questi giorni di permanenza forzata in casa e con il passaggio al digitale, la tv è diventata una mia amica (anche se non sono mai stata amante della tv). Ho così conosciuto più a fondo la pasta di zucchero. Qualcuna di voi sicuramente conosce Buddy, il Boss delle Torte, beh io non lo conoscevo ed ora non riesco a fare a meno di vedere quali capolavori riesce a tirar fuori dalle sue manine d'oro.

Perciò, io che se non esperimento cose nuove non sono contenta, armata di zucchero a velo e glucosio ho fatto il mio primo esperimento con la PDZ (pasta di zucchero). 

E quale migliore occasione se non quella di festeggiare il secondo mese con la mia Principessa???


Ho iniziato facendo la pasta di zucchero e lasciandola nel suo colore originario. Ho tagliato via un po' dell'impasto e l'ho colorato con i coloranti alimentari. Doveva essere rosa confetto, ma è uscito più un lilla, che comunque non mi dispiace, visto che è un colore che adoro.
Per le decorazioni ho provato a timbrare la pasta usando uno dei miei timbrini in silicone trasparente (mai usato!!!), ne avevo uno giusto con la scritta Princess ... Ma siccome mi sembrava molto difficile e il risultato non mi piaceva troppo ho usato un tagliabiscotti per farne tante bimbette.

Sono già indaffarata per provare a fare una torta, a due piani!! Mi voglio lanciare su cose serie!!!! Ma non vi dico altro... è una sorpresa!

A presto...

p.s. a chi mi chiedeva, le decorazioni le ho fatte sopra dei gustosissimi cupcake allo sciroppo d'acero la cui ricetta trovate qui

martedì 17 gennaio 2012

PRESEPI DAL MONDO

Come ogni anno durante il periodo natalizio, anche quest'anno nella Basilica di Santa Maria degli Angeli, vicino ad Assisi, hanno messo in mostra diversi presepi provenienti da tutto il mondo. 
E come ogni anno, il DH ed io, siamo andati a vederli, questa volta accompagnati dalla Principessa!
Fortunatamente mi sono ricordata di portare la digitale per condividere con voi questi splendori, anche se vi consiglio caldamente di provare a venire da queste parti per poterli ammirare di persona, rimarranno in mostra fino al 7 febbraio 2012.

E' sempre emozionante vedere come ogni paese rappresenta la propria interpretazione della Natività. A volte contestualizzata al paese dal quale arriva, altre volte con materiali caratteristici del posto, o semplicemente reinterpretata con fantasia.

Visto che mi ci è voluto un sacco di tempo per riordinare e sistemare le foto, che vi posto di gran lunga dopo Natale, e da queste parti il tempo è oro, non mi dilungherò in troppe chiacchiere e vi lascerò una carrellata di scatti.

Iniziamo con i presepi dello stivale:

Sardegna

Sardegna

Puglia - Alberobello

Puglia - Alberobello



realizzato da Ana Maria Marconi

Italia - Burano

realizzato con materiali di scarto ospedalieri




















realizzato con polistirolo e tappi di spumante
Ed ora giriamo intorno al globo terrestre, passando per un'inifinità di paesi...

Angola

Argentina

Bolivia

Cambogia

Cile

Cina

Cina

Equador

Etiopia

Filippine

Francia

Germania

Ghana

Ghana

Guatemala

Honduras

Honduras

Irlanda

Israele

Kyrgyzstan

Korea

Madagascar

Messico

Nicaragua

Nicaragua

Pakistan

Palestina

Palestina

Perù

Perù

Perù

Repubblica Dominicana

Russia

Slovacchia

Spagna

Spagna

Spagna

Spagna

Spagna

Sri Lanka

Turchia

Ungheria

Venezuela

Zambia

Zimbawe
Zimbawe
Ho lasciato per ultimi alcuni scatti di presepi che mi piacciono molto, perché sono fatti da artisti che amo in particolar modo. La prima della lista è Susan Lordi .

U.S.A. - Susan Lordi

U.S.A. - Susan Lordi
Adoro i suoi angeli, li trovo dolcissimi! Ne ho già uno ma conto di aumentare presto la collezione...
Un altro artista statunitense è Jim Shore.

U.S.A.  Jim Shore

U.S.A.  Jim Shore
Jim Shore è l'artista dell'addobbo natalizio che quest'anno è stato aggiunto al mio albero. Ogni anno prendo un addobbo natalizio durante i nostri viaggi, così da avere un albero che mi ricorda i paesi e le città visitate, quest'anno, visto che non abbiamo fatto vacanze, mi sono regalata un addobbo forgiato dalle sue mani!







C'è poi quello che più preferisco in assoluto il presepe Thun!




Di Thun sono un'autentica appassionata, potessi mi riempirei casa di ogni oggetto che esce da quella fabbrica!!! Tant'è che ogni compleanno che passa c'è sempre qualcuno che ne approfitta ..... Che ci posso fare adoro quei disegni paffutelli e dolcissimi!!! Tant'è ... che quest'anno, oltre all'addobbo di Jim Shore, mi sono regalata pure il mini presepino Thun: è un amore ed è entrato anche nella mia minuscola casa!




E visto che ormai sono ancora nel discorso natalizio (grande ritardo o larghissimo anticipo???) Vi posto anche una decorazione che mi hanno ispirato diverse bloggher che ho terminato durante il periodo di Natale (sempre in ritardo come al solito)

Ora vi lascio, la cena mi attende, nella speranza di riuscire a mostrarvi qualcos'altro prima che passi troppo tempo!