Etichette - Labels

lunedì 9 settembre 2013

PROVENZA ... MON AMOUR

Ancora troppo tempo dall'ultimo post ....

Ogni volta mi riprometto di essere più presente, di riuscire a trovare il modo di passare a trovare i vostri deliziosi blog e lasciare un commento .... Mah! Promesse da marinaio....
A dire il vero per i vostri blog ci passo, do un'occhiata molto velocemente e me ne vado, visto che sono sempre ospite al computer di mia mamma...

Chissà forse una svolta positiva ci potrebbe essere: abbiamo finalmente ricomprato un pc!!! Dopo un anno di astinenza finalmente siamo di nuovo in possesso di un computer tutto nostro senza chiedere asilo politico ai nostri genitori.
Ma... non farò promesse che non riesco a mantenere ...

Passiamo a noi! Nel titolo si parla di Provenza, beh sono qui per mostrarvi alcuni scatti della mia meravigliosa, e stancante, vacanza francese.

Prima della partenza mi ero fatta una lunga lista di piccole cittadine e borghi da visitare .... Sono riuscita a vederne una decima parte.
Sarebbe stato perfetto se avessimo dormito ogni notte in un posto diverso, ma pensare di doverlo fare con una bimba di 22 mesi era praticamente improponibile e quindi la scelta è ricaduta su un appartamento dove tornare ogni sera.
L'appartamento in questione era a Saint Cyr sur Mer, una piccolissima ridente cittadina tra Marseille e Toulon. Pochissime anime e un porto suggestivo.


Un delizioso appartamentino, dotato in ogni comfort tecnologico, che ci regalava ogni sera aranciati tramonti accompagnati dall'instancabile canto delle cicale, che abbiamo scoperto essere la deliziosa mascotte provenzale.


Appartamento dal quale ogni mattina si partiva alla volta di mete suggestive e incantevoli, come Avignone. La città dei Papi


del ponte cantato e ricantato da tantissimi bambini


ma anche degli artisti di strada e di tanti spettacoli teatrali.
 


 

Aix en Provence, la città delle fontane, delle finestre suggestive 




dei mercati di saponette 




Les Baux de Provence, il cui "Signore ha costruito la casa sui sassi (cit.)".... forse uno dei borghi più belli che io abbia mai visitato!







Scorci incantanti, dal fascino antico. 
Negozietti magici ricavati tra gli edifici esistenti senza alterarne la bellezza .... E profumi provenienti da ogni dove

 

Se andate in Provenza alla ricerca della lavanda ricordatevi di segnare la vostra vacanza tra metà giugno e metà luglio, altrimenti farete come noi, che non abbiamo avuto il piacere di trovare fioriti i mille e più campi di lavanda. 
Eccezion fatta per quel poco trovata dinanzi all'abbazia di Senanque.






Altro suggestivo e coloratissimo borgo è stato quello di Roussillon, dove, così come dice il nome stesso, tutto si dipinge di rosso, dal paesaggio che vi circonda ad ogni singolo palazzo del borgo.


  



L'ultima cittadina visitata è stata la cittadina di Arles, la piccola Roma francese, con il suo "Colosseo" francese, i suoi "Fori imperiali" francesi... 




Ed alcuni suggestivi scorci prettamente francesi 

   

In tutto questo peregrinare ci siamo anche concessi un po' di sano riposo, e questa foto della mia Principessa la dice lunga ...

 

Abbiamo sperimentato e goduto di nuovi giochi


E fatto nuove scoperte


Fare una cernita delle foto di questa splendida avventura è stata dura. Spero di avervi allietato alcuni minuti della vostra giornata.

Vi lascio con un ultimo scatto fatto in Camargue, dove abbiamo fatto toccata e fuga, promettendovi di tornare presto con alcune creazioni ....



p.s. con alcune di queste foto, tra cui l'ultima partecipo ad un concorso fotografico che Nikon ha dedicato ai nuovi talenti. 

7 commenti:

Sara Di Carlo ha detto...

Ma che meraviglia!
Voglio andarci anche io :)

The Lunch Girls

il mondo di Iris ha detto...

Io con la Provenza ho un rapporto contrastante, mi piace per i suoi colori e profumi, ma la odio per il suo caldo insopportabile.
E se ci vai d'inverno perde un po' della sua bellezza.
Adesso passo dal concorso, spero si possa votare.
In bocca al lupo
Angela

Luca Spaccini ha detto...

Complimenti, bellissime immagini per raccontare una terra affascinante. Brava!

~ Inco ha detto...

Bellissime foto..grazie di averle condivise.
Un abbraccio.
Incoronata

Federica ha detto...

cara Roberta
sono corsa subito a vedere curiosa di sbirciare e confrontare, come hai scritto tu, le nostre vacanze provenzali! Devo farti inanzitutto i complimenti, sei riuscita a spremere tutta la vacanza in un solo post!!! Oddio io ne ho almeno 7 in previsione O_O mamma mia vorrei avere il tuo dono di sintesi e scelta fotografica.. credo dovró scremare ulteriormente :(
Fortunatissima a poter vedere la lavanda almeno all'abbazia. Noi non l'abbiamo vista nemmeno li :( fine agosto-primi settmebre era davvero troppo tardi ma d'altronde lo sapevamo e per vari motivi non potevamo andare in vacanza nei periodi della lavanda. uff. Per il resto, mi sa che non ci saremmo mica potute incrociare perché noi ci siamo concentrati sui piccoli-piccolissimi villaggi intorno a noi senza spostarci mai troppo dalla zona del sud luberon, dove era il nostro appartamento e, anche se inizialmente avremmo voluto visitarle, abbiamo saltato quasi tutte le cittadine e cittá piú grandi come avignone ecc.
Beh insomma, vacanze complementari ma entrambe bellissime credo!!!

Un abbraccio
fede

Federica ha detto...

ps anzi no! rileggendo mi ero persa Roussillon! quello l'ho visto anche io e anche la via dell'ocra.. che posto emozionante e meraviglioso!!!!

bacione
fede
ps complimenti per le foto davvero bellissime e coloratissime
pps voglio anche io il cappellino di hello kitty della tua principessa!!!! :P

cooksappe ha detto...

fantastico