Etichette - Labels

martedì 23 aprile 2013

MACARON 1.1

Sulla scia del tentativo del post precedente, e vista la mia cocciutagine, non potevo resistere dal provare nuovamente a fare i macarons...

Quindi, sempre seguendo la mini-guida pubblicata da Il Mangia Mondo, e armata di tanta buona pazienza, ho fatto la mia seconda infornata di macarons...


Ed ecco il risultato!

Questa volta sono davvero soddisfatta.... Anche il ripieno mi è venuto della consistenza giusta .... Ma ....

Ma ancora non possiamo parlare di perfezione, perché i bottoncini di meringa erano leggermente gommosi all'interno e quindi preparatevi, perché molto presto ci sarà una nuova prova!!!!

A presto!

martedì 16 aprile 2013

IT'S A BOY

Riuscire a postare con una certa frequenza, come una volta, mi sembra un miraggio ... 

Ma a volte un piccolo gesto può suscitare una voglia innaspettata di mettersi a produrre qualcosa ... in cucina!


Questo delizioso mazzolino di margheritine mi è stato donato dalla mia Principessa che, insieme con la Nonna e sua cugina Maria Elena, ha raccolto durante uno dei suoi primi pomeriggi al parco! 
Non potevo non immortalare questo regalo speciale....

E con l'euforia data da queste piccole margherite, ho deciso che era arrivato il momento di tentare l'esperimento Macaron (date un'occhiata a questo). 
Per chi non li conoscesse, i Macaron sono dei pasticcini francesi, famosi per i loro colori variopinti e per i loro molteplici gusti.
Chiara, del sito Il Mangia Mondo, nel suo spazio virtuale, ha pubblicato una mini guida per la loro realizzazione, e per chi, come me, non sapesse da che parte cominciare è stata ... come si usa dire in cucina, come il cacio sui maccheroni! 


Ecco, questi sono i bottoncini di meringa che ho fatto io!
Ero veramente soddisfatta della loro riuscita! Ma si vede che poi ho abbassato la guardia e per fare il loro ripieno non ho usato la stessa pazienza e devozione per cui il ripieno è venuto 'na vera shkifézz... e di questo primo esperimento non rimane che questa foto...

Ma .... un ma c'è sempre .... siccome io sono una testarda, questa settimana tenterò di nuovo e quindi restate sintonizzati!

Tornando al significato del titolo del post, volendo partecipare al nuovo challenge del blog Timbroscrapmania, dove il tema per questa settimana è "E' in arrivo un bebé", ho deciso di pubblicare una card fatta per la nascita del bimbo di una collega.


Per farla ho usato un fantastico set della The Greeting Farm, dedicato appunto ai bambini, stampando il body su carta fantasia, al quale ho poi applicato la piccola cravatta con biadesivo spessorato.
Il sentiment/ciondolo l'ho fatto utilizzando il polyshrink, visto che non avevo un piccolo ciondolo che andava bene per l'occasione, e l'ho attaccato al biglietto utilizzando la "stripes paper string" di Tim Holtz, ovviamente di color azzurro.


Per la busta invece non ho fatto altro che utilizzare una semplicissima busta bianca da lettere, dove ho simulato un timbro postale che annuncia l'arrivo di un Baby Boy!

La card non è ancora stata consegnata così spero che sia piaciuta a voi, ma che piaccia anche alla mamma di questo nuovo Ragazzo appena arrivato!

A presto

*** Con questa card partecipo al 69° challenge del blog di Timbroscrapmania ***

lunedì 8 aprile 2013

DI USCITE DOMENICALI

Svegliarsi una mattina e decidere di fare una passeggiata pomeridiana con macchina fotografica al seguito e con l'appoggio del tempo.

Carsulae
Carsulae era un'antica città di epoca romana (sebbene i primi insediamenti si registrarono in epoca pre-romana) posta lungo la futura via Flaminia, in Umbria, al confine tra i territori comunali di Interamna Nahars (Terni) e Casventum (San Gemini). Abbandonata già in epoca remota a seguito di gravi smottamenti del terreno, è ancora in parte sepolta sotto alcuni metri di terreno.


 Chiesa di San Damiano

interno chiesa San Damiano
 il Foro


 Via Flaminia

 Arco di Traiano o di San Damiano



Dopo questa carrellata di foto che descrivono la bellezza di questo sito archeologico non distante da casa, vi lascio la foto di Papi e Principessa a passeggio tra le margherite!


Ma prima di salutarvi voglio mostrarvi la foto della card che ho fatto per il compleanno della mia Mamy e che mi sono sempre dimenticata di postare ...


E visto che questo dolce riccetto porta in dono un narciso, vi mostro i miei di narcisi, nella speranza che riescano a spazzar via queste nuvole che ci sono anche oggi ...



Buona settimana creativa a tutte!

mercoledì 3 aprile 2013

SULL'ONDA DEL PASTICCIO

Mamma mia come corre il tempo! E' già passato più di un mese dal mio ultimo post ...

Non che di cose non ne abbia fatte, ma il tempo a mia disposizione è sempre meno. La Principessa cresce e richiede sempre più attenzioni.
Ciò non toglie che mentre lei dorme io riesca a combinare qualcosa di produttivo... Ma partiamo con ordine!

Marzo in casa nostra è un mese fitto di compleanni: mio nipote Lorenzo, mio Suocero e mia nipote Maria Elena.
Sulla scia del corso fatto con Molly nel precedente post (qui), mi è stata fatta una richiesta per il primo compleanno della lista: Super Mario.... Sì, sì, proprio lui! Il famoso idraulico che gioca a mangiar funghi e si infila nei tubi (???)


E così è nata questa torta!
La torta vera e propria è una cheesecake allo yogurt, la cui ricetta, leggermente modificata, l'ho trovata qui. Prevedeva l'aggiunta di confettura ai frutti di bosco, ma siccome mi serviva bianca l'ho semplicemente omessa... Poi per riprodurre il prato dove Mario saltella durante il gioco, mi è venuta in mente la sbriciolata della mimosa. Così ho fatto un semplicissimo pandispagna e l'ho colorato con il colorante alimentare verde. Ad essere sinceri avrei preferito un aspetto più sbriciolato che tagliuzzato ma come primo esperimento non mi lamento... d'altronde con l'esperienza si migliora, no???

Poi è arrivato il compleanno dell'altra nipote, la quale mi ha pure fatto un disegno della torta che voleva ... (e se ho tempo ve lo scansiono e lo aggiungo).
Questa volta ho optato per una red velvet con crema alla vaniglia (ricetta presa direttamente da Giallo Zafferano, qui) ricoperta di pasta di zucchero.


La "Piccoletta" adora gli One Direction, quindi ecco apparire un simil-logo e ben 7 (dovevano essere proprio 7 stelle, non una di più, non una di meno) stelle sulla torta, e un altro po' tutt'intorno alla stessa.

Mi spiace non avere una foto dell'interno della torta... che a dire il vero non era poi tanto red, ma che è stata veramente apprezzata!

Conclusi i compleanni, ieri dove lavoro, abbiamo deciso di fare un piccolo rinfresco per festeggiare la Pasqua ed ognuno doveva portare qualcosa... Ed io non potevo che portare un qualcosa di decorato con pasta di zucchero. Quindi, sempre sulla scia del corso con Molly, prendendo spunto da uno dei suoi DVD dedicato alle decorazioni pasquali, è nato questo


Per la base ho scelto una ricetta di Guido Castagna, il maestro cioccolataio della Prova del Cuoco, trovata in una delle ultime riviste della trasmissione che ho acquistato. Ho comperato un uovo di cioccolata, aperto per levare la sorpresa, che ho subito dato alla mia Principessa, richiuso lo stesso e poi decorato con tanti bellissimi fiorellini... Eccoli nel dettaglio


Che ne dite, vi piace?
Ai miei colleghi è piaciuto a tal punto che se non avessi tagliato io la tortina l'avrebbero lasciata così com'era ....
Son soddisfazioni ....

Visto che sono in ritardissimo per farvi gli auguri di una serena Pasqua, vi auguro un dolcissimo sonnacchioso Aprile!!!